John Petrucci dei Dream Theater a Radio Rock: “Abbiamo un gran legame con l’Italia”

John Petrucci a Radio Rock: “Abbiamo un gran legame con l’Italia”

Il chitarrista dei Dream Theater, impegnato con le due date romane dell’ “Images, Words & Beyond Tour”, ripercorre la genesi dell’omonimo album: “È stato un periodo davvero bello per noi”

 

Radio Rock 106.6 ha colto l’occasione dei due concerti dell’ “Images, Words & Beyond Tour” dei Dream Theater all’Auditorium Parco della Musica di Roma - gli scorsi 30 e 31 gennaio -,  per intervistare il loro storico chitarrista John Petrucci. Il virtuoso della “sei corde” si è prestato ad una lunga chiacchierata con lo speaker Valerio Cesari, ripercorrendo anzitutto il concepimento dell’album “Images and Words”, di cui ricorre il 25° anniversario dalla pubblicazione:

Cercammo di mettere insieme le nostre influenze metal e progressive, non sapendo cosa ne sarebbe uscito fuori. [...] Fu un periodo davvero bello per noi: prendemmo una casa in affitto vicino agli studi e di giorno registravamo vivendo lì tutti insieme”.

Petrucci ha poi proseguito parlando di “The Astonishing” - ultima fatica della band statunitense -, di metal progressive, ma anche di qualche aneddoto squisitamente italiano:

Ho davvero ben presente la prima volta che suonammo a Roma. Non eravamo mai stati qui e le persone cantavano ad un volume così alto che facevo fatica ad ascoltare quello che stavo suonando. [...] Ho capito in quel preciso istante che si sarebbe creato un gran legame con l’Italia”.

Riguardo, poi, al suo brano preferito di “Images and Words”, il chitarrista dei Dream Theater non ha avuto esitazioni:

Credo che ‘Metropolis’ abbia tutti gli elementi che fanno dei Dream Theater quello che sono, ecco perché è la più divertente e la mia preferita da suonare. C’é tutto dentro”.

 

Il video integrale dell’intervista: https://www.youtube.com/watch?v=zWB51iwBhig