"Gocce 2015" con Elisabetta Pozzi

COMUNICATO STAMPA
Al via "Gocce 2015" con Elisabetta Pozzi in "Elena" - Grande apertura della terza edizione di "Gocce 2015".

La stagione varesina di teatro d'innovazione, organizzata da Ragtime in collaborazione con Filmstudio 90, prenderà l'avvio  Giovedì 15 gennaio 2015, alle ore 21.00, presso il Teatro Nuovo di Varese, con la grande attrice Elisabetta Pozzi che porterà in scena il suo spettacolo “Elena”, per la regia del varesino Andrea Chiodi. Già ospite nel 2013 del Festival "Tra Sacro e Sacro Monte" con il suo acclamato spettacolo su Giovanna d'Arco, Elisabetta Pozzi ha iniziato a recitare adolescente interpretando piccoli ruoli in diversi spettacoli, fino al debutto, a fianco di Giorgio Albertazzi che la sceglie come protagonista, ne Il fu Mattia Pascal, pièce tratta dall'omonimo romanzo di Luigi Pirandello. Inizia rapidamente ad affrontare un universo di personaggi femminili particolarmente complessi, portandoli in scena grazie a regie tese a valorizzarli incentrando spesso l'intero dramma o l'azione scenica su di loro. Per le sue interpretazioni è stata insignita di quattro Premi Ubu, due premi della critica ed il Premio E. Duse. Per il cinema ha interpretato varie pellicole tra cui Maledetto il giorno che t'ho incontrato di Carlo Verdone grazie al quale riceve un David di Donatello nel 1992 come miglior attrice non protagonista.

Giovedì 15 gennaio 2015, ore 21.00 -  ELISABETTA POZZI - Elena

Drammaturgia di Daniele D’Angelo da Omero, Euripide, Seferis, Ritsos
con Elisabetta Pozzi
regia Andrea Chiodi – musiche Daniele D’Angelo

Chi non è rimasto affascinato dalla figura di Elena, una delle più belle donne dell’antichità? Per lei si scatenò a Troia una sanguinosa guerra durata dieci anni. Eppure un’altra Elena si scopre ai nostri occhi nel monologo lirico che il poeta Ghiannis Ritsos compose nel 1970. Lontana dagli stereotipi, è una donna del presente a noi più vicino, che valuta la propria esistenza, seppur eccezionale! La versione del mito che Ritsos ci offre è un vero e proprio ribaltamento dell’immagine di Elena che la tradizione letteraria ci ha donato. La Elena presentata da Elisabetta Pozzi fa a meno della bellezza effimera della giovinezza, quella è andata via molti anni addietro, la sua bellezza adesso è ben altra, quella dell’esperienza. L’esperienza di una vita vissuta all’insegna dell’amore, tra le braccia forti dei vari amanti trepidanti per lei: quell’amore diventato adesso un ricordo che non genera più alcuna passione, ma solo malinconia e forse rimpianto. Questa Elena è una donna del presente, a noi più vicina, quasi un’amica che tra un bicchiere di whisky e una sigaretta si confida ad un soldato o al fantasma di un amante valutando la propria esistenza, eccezionale certo, ma che adesso sta volgendo alla fine. Senza più ritegno offre di sé un ritratto assai impietoso non vergognandosi di presentare nella sua vecchia abitazione fatiscente quel degrado e senso di vuoto che ora la circonda, oramai derisa anche da ancelle irriverenti che le fanno dispetti. Eppure la “vecchia” Elena di Elisabetta Pozzi oltre a regalare memorie, riflessioni, immagini che il tempo non scalfisce offre al suo pubblico il fascino eterno di chi ha acceso i cuori degli eroi, rendendo per questo anche lei un’eroina immortale. Recita con la classe della grande attrice, al colmo della maturità espressiva, dosando parole a gesti, sussurri a declamazioni, ondeggiando il corpo dentro il suo lungo abito nero sulle belle note della musica di D’angelo.

BIGLIETTI: Intero 15 €, ridotti/convenzioni generiche 12 €, studenti e possessori Family Card 10 €
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: arciragtime@gmail.com – 334.26926


Prosegue inoltre la campagna abbonamenti

Le forme di abbonamento previste sono due, e precisamente:

Abbonamento a 7 spettacoli:
Intero, 84 € – Ridotti e convenzioni, 70 € - Studenti, 55 €

Abbonamento a 4 spettacoli a scelta:
Intero, 52 € – Ridotti e convenzioni, 44 € - Studenti, 35 €

Gli abbonamenti potranno essere acquistati presso la nuova sede Ragtime C/O ARCI, in via Montegolico 14 a Varese previo appuntamento.
Per informazioni, www.arciragtime.it - arciragtime@gmail.com – Tel. 334.2692612