COSMETICI NATURALI FAI DA TE

                  

Molte persone pensano che parlare di “cosmetici fai da te” e di “cosmetici casalinghi” equivalga a parlare dello stesso argomento, ma non è affatto così, poiché tra i due termini intercorre una differenzia sostanziale, anche se, a prima vista, non sembrerebbe. Cominciamo col parlare di “cosmetici casalinghi”. Molti giornali aiutano a capire questo argomento, poiché molte casalinghe si cimentano in  esperimenti “cosmetici” attraverso l’utilizzo di alimenti presenti in casa. Questa è una buona cosa, perché permette di conoscere le proprietà di ogni alimento e, di conseguenza, oltre a mangiarlo, si potrà utilizzare una parte di esso per la formulazione di prodotti naturali. Questi prodotti hanno il pregio di essere sicuramente molto freschi, ma sono spesso privi di conservanti ed irrancidiscono nel giro di un giorno o di pochi giorni, soprattutto quelli a base vegetale e/o acquosa. Non possedendo conservanti, devono essere utilizzati nel più breve tempo possibile e non possono essere riciclati.

Qual è la distinzione?

Immaginiamo di dover preparare una maschera casalinga per pelli secche. Se abbiamo in casa un avocado maturo di piccole dimensioni, lo laveremo molto bene, ne toglieremmo la buccia, lo schiacceremmo insieme a miele e latte e lo applicheremmo sul viso per qualche minuto. Poi verrà sciacquato e i residui non utilizzati dovranno essere obbligatoriamente buttati via. Un discorso un po’ diverso vale per i prodotti casalinghi a base di oli e grassi, perché sono sostanze che contengono antiossidanti e quindi sono in grado di frenare l’irrancidimento, l’ossidazione, ed altre alterazioni, per qualche giorno, anche se il degradamento dei prodotti non potrà comunque essere inevitabile. Parliamo ora dei cosmetici “fai da te”. Anche l’esempio sopra riportato può far parte di questi prodotti, ma, sostanzialmente, quando si usa questo termine, si fa riferimento a cosmetici veri e propri fatti in casa, con ingredienti ben dosati, con fasi successive di preparazione.

Ingredienti e fasi

Quando parliamo di ingredienti di un cosmetico, ci riferiamo a questi:

- Eccipienti o materie prime: sono sostanze a base di acqua, oli o grassi ed alcol che servono da "veicolo" attraverso il quale verranno attivati i principi funzionali che conferiranno una funzione specifica al cosmetico;

- Principi attivi: sono quelle sostanze che danno al prodotto una determinata caratteristica (per esempio: il collagene per dare elasticità e tonicità alla pelle, vitamine per nutrire la pelle, estratti vegetali, eccetera...);

- Tensioattivi: sono sostanze che agevolano la miscibilità tra liquidi diversi (olio e acqua);

- Emulsionanti: sono sostanze  in grado di stabilizzare un'emulsione, stabilizzandola;

- Lipidi: sostanze a base grassa;

- Additivi filmogeni: sostanze presenti nei gel che servono a dare la giusta consistenza al prodotto;

- Umettanti: sostanze che servono a fissare l’acqua nella pelle, per ammorbidirla e idratarla;

- Antiossidanti: sostanze che impediscono che i prodotti si alterino e si ossidino;

- Conservanti e Antimicrobici: sostanze che proteggono la pelle da microbi e da altri agenti pericolosi;

- Coloranti e Pigmenti: sono sostanze colorate o coloranti, naturali o di sintesi. I coloranti sono  di origine vegetale, i secondi invece possono essere sia organici che inorganici. I pigmenti sono principalmente costituiti da ossidi o sali inorganici e possono essere bianchi, colorati o avere riflessi perlacei.

Quando parliamo di fasi di preparazione, ci riferiamo alle seguenti:

  • Fase acquosa: portare a 75° - 80° alcuni ingredienti a base acquosa, in base alla ricetta;
  • Fase grassa: portare a 75° - 80° alcuni ingredienti a base grassa, in base alla ricetta.
  • Fase intermedia: è forse un termine improprio, ma si riferisce all’aggiunta di altri ingredienti alla temperatura di circa 40°;
  • Fase finale: quando si raggiunge la temperatura ambiente, si aggiungeranno gli ingredienti più sensibili al calore, come le vitamine e gli oli essenziali.

Importante:

  • Le fasi verranno lavorate a bagnomaria, quindi non vi sarà contatto diretto degli ingredienti col fuoco;
  • Prima di arrivare alla fase finale, la fase grasse e la fase acquosa verranno miscelate tra di loro, grazie all’aggiunta di alcuni emulsionanti indicati dalle ricette.

Attrezzatura necessaria

Per entrambe le preparazioni:

  • Sapone e disinfettante per mani e accessori
  • Mascherina
  • Guanti in lattice
  • Piano da lavoro
  • Igienizzanti per attrezzi e piani da lavoro
  • Acqua, calore, panni …

Per i cosmetici casalinghi, aggiungere:

  • Ciotole di diverse dimensioni
  • Cucchiai, spatole
  • Barattoli dove conservare i prodotti
  • Un forno a gas o un forno a microonde

Per i cosmetici fai da te con ricetta, aggiungere:

  • Una bilancia tarata sui grammi
  • Un termometro per la misurazione della temperatura
  • Occorrente per cottura a bagnomaria
  • Frullini, mixer, spatoline in acciaio inox
  • Ciotole di diverse dimensioni
  • Piccoli imbuti di plastica
  • Barattoli, flaconi, e altri recipienti per la conservazione dei cosmetici

Ricette per cosmetici casalinghi

Trattamento per le cuticole delle unghie al limone e alle olive

Ingredienti: 3 cucchiaini di olio extravergine di oliva, 3 cucchiaini di aceto di sidro di mele, 1 tuorlo d'uovo, 1 goccia di olio essenziale di limone.

Procedimento: Mescolate il tutto con una forchetta o una frusta. Utilizzare immediatamente applicando sul letto ungueale. Lasciate agire per qualche istante. Applicare movimenti leggeri, massaggiando delicatamente.

 

Maschera per il viso al cioccolato

Ingredienti: 1 / 3 tazza di cacao, 3 cucchiai di panna, 2 cucchiaini di ricotta, ¼ di tazza di miele, 3 cucchiaini di farina d'avena in polvere.

Procedimento: Mescolare tutti gli ingredienti insieme e liscia sul viso. Rilassatevi per 10 minuti, poi sciacquare con acqua tiepida.

 

Maschera alla crema di avocado e carota

Ingredienti: 1 avocado, 1 carota cotta, 1 / 2 tazza di panna, 1 uovo sbattuto, 3 cucchiai di miele.

Procedimento: Unire tutti gli ingredienti in una ciotola fino a che si ottiene una pasta omogenea e liscia. Stendere delicatamente sul viso e sul collo, lasciando in posa per 10-15 minuti. Risciacquare con acqua fredda.

 

Gel per contorno occhi al cetriolo

Ingredienti: 1 / 4 di cetriolo grande,  30 gr di gel di aloe vera

Procedimento: mettere il cetriolo in un frullatore, poi filtrare il composto in una ciotola di vetro fino ad avere 60 grammi di succo. Aggiungere l'aloe vera e mescolare delicatamente. Versate in un contenitore pulito e sterilizzato.

 

Scrub per il corpo al caffè

Ingredienti: 2 tazze di caffè macinato grossolanamente, 1 / 2 tazza di zucchero grezzo o sale marino, 2-3 cucchiai di olio di sesamo.

Procedimento: Mescolare insieme tutti gli ingredienti. Fare una doccia calda per inumidire la pelle e aprire i pori. Utilizzando movimenti ampi e circolari, strofinare il caffè esfoliante sulla pelle con una forte pressione uniforme. Dopo qualche istante, risciacquare. Dopo la doccia applicare un sottile strato di crema per il corpo.

 

Esempio di ricetta per cosmetici fai da te

Ne verrà elencata solo una per far comprendere bene la difficoltà di una fabbricazione di un cosmetico fai da te secondo la ricetta e le istruzioni

Crema viso all'enzima Q10

Ricetta per un flacone da 50 ml.

 

Materiale necessario:

  • Mini frusta
  • Termometro digitale
  • Cilindro graduato da 10 ml + pala dosaggio di 2 ml o bilancia di precisione
  • Pipetta da 10 ml (per il trasferimento della preparazione nel flacone)

Ingredienti

Fase A – Macerato di vaniglia oleosa BIO: 14 g

Fase A - Cera emulsionante: 3,3 g

Fase B – Idrolato di lime BIO: 14 g

Fase B – Acqua minerale: 13,2 g

Fase C - Coenzima Q10: 0,9 g

Fase C - Olio essenziale di Magnolia: 0,2 g

Fase C - Estratto di Albicocca aromatica: 0,7 g o 21 gocce

Fase C - Estratto di semi di pompelmo: 0,3 g 0,25 ml o 10 gocce

Procedimento:

 1 / Trasferimento della fase A (vaniglia oleosa + cera emulsionante) in una ciotola.

 2 / In una ciotola a parte, trasferire la fase B (idrolato di lime + acqua minerale).

 3 / Riscaldare il bagnomaria separatamente le due fasi A + B ad una temperatura di 70 ° C.

 4 / Quando entrambe le fasi hanno raggiunto la stessa temperatura, togliere i contenitori dal bagnomaria e poi aggiungere lentamente la fase B nella fase A, continuando a mescolare vigorosamente con la mini frusta per circa 3 minuti. La miscela imbiancherà e diverrà omogenea.

 5 / Senza smettere di mescolare, mettere la ciotola in acqua fredda per accelerare il raffreddamento.

 6 / Infine, aggiungere la fase C (il resto degli ingredienti), mescolando bene tra un’aggiunta e l’altra.

 7 / Trasferire il composto nella bottiglia da 50 ml con una pipetta da 10 ml, se necessario.

 Nota: il pH di questa preparazione è di circa 6,5 - 7.

Come usare la crema: Questa crema anti-età va applicata alla mattina e / o alla sera su viso e collo. Conservare la bottiglia al riparo dalla luce e dal calore. Nota importante: se ben conservato, il prodotto durerà almeno 3 mesi.

 

Conclusioni

Spero che con questo breve articolo sia più chiara la differenza tra un cosmetico casalingo e un cosmetico fai da te. Si ricorda che i cosmetici non possono essere prodotti per uso commerciale, a meno che non si espongano presso mercatini artigianali. Anche in questo caso, però, ci sono molte regole da seguire ed è necessario informarsi molto bene, prima di incappare in guai legali. I cosmetici casalinghi non possono in ogni caso essere venduti o ceduti a terzi, ma devono essere utilizzati non appena preparati e non devono essere conservati.

 

Paola Elena Ferri