Speak English the Netflix way! Il metodo by John Peter Sloan per migliorare l’inglese con Netflix.

19.06.2017 12:09


Le vacanze estive sono alle porte, le ferie già programmate, i viaggi prenotati, la testa ormai in viaggio verso le destinazioni che ci aspettano, più o meno esotiche… Manca solo una cosa: rispolverare le lingue straniere per non sfigurare all’estero cercando di ordinare al ristorante o di fare acquisti! Saper parlare più lingue non è da tutti, ma il vero asso nella manica con cui potrete cavarvela quasi ovunque è l’inglese. Sappiamo che il rapporto fra italiani e inglese è complicato, ma scordatevi l’accento maccheronico tipico degli italiani e le imbarazzanti figuracce: questa volta al vostro fianco ci sono due insegnanti d’eccezione: Netflix e John Peter Sloan! È risaputo che guardare e ascoltare film in inglese sia importante per imparare i suoni delle parole, ampliare il vocabolario e perfezionare la pronuncia. Per questo Netflix è una risorsa grandissima, una possibilità di migliorare divertendosi, godendo delle più belle serie TV e i migliori film, documentari o spettacoli comici. Il grande vantaggio di Netflix è che permette di ascoltare un inglese vero, nonché di ascoltare e imparare diversi accenti e “slang”. Senza contare il vantaggio di poter attivare i sottotitoli nel momento del bisogno, o di poter stoppare, tornare indietro e riascoltare i passaggi più ostici, infinite volte!
Ma ecco alcuni tips&tricks firmati John Peter Sloan per utilizzare Netflix al meglio e migliorare il vostro inglese, a qualsiasi età!

 

COMINCIA DAI CARTONI ANIMATI
Cartoons, why not? Scegli un contenuto adatto al tuo livello. Se sei un principiante, il suggerimento è di guardare un cartone animato: l’inglese dei cartoni è semplice e privo di slang.
VAI AVANTI GRADUALMENTE
Italian first! Guarda qualcosa prima in italiano, così il tuo cervello registra e comprende tutto quello che succede. Dopodiché, riguarda lo stesso contenuto in inglese: sarai sorpreso da quanto riuscirai a capire!
SOTTOTITOLI: SÌ O NO?
Sottotitoli sì o no? Sicuramente i sottotitoli sono vantaggiosi ma vanno usati con saggezza. I sottotitoli possono infatti distrarre dall’azione: con i sottotitoli sei impegnato a leggere, ma non guardi! Dopo aver visto il film in italiano, prova a riguardarlo in inglese senza sottotitoli, in modo da concentrarti su cosa succede e non sulla lettura. I sottotitoli possono però essere un grande aiuto per migliorare la lettura e lo ‘spelling’. L’ideale è riguardare una terza volta il film/l’episodio con i sottotitoli in inglese per vedere come sono effettivamente scritte le parole e migliorare lettura e scrittura. Scegli un film o una serie che ti piaccia molto!
ESTATE FA RIMA CON KARAOKE
Movie Karaoke. Dopo che hai visto il film o l’episodio, togli l’audio, metti i sottotitoli in lingua originale e ‘recitalo’ (parla sopra l’attore come se lo stessi doppiando in inglese). È molto importante ripetere quello che si impara, perché diventa più facile ricordare parole nuove
DON’T GIVE UP!
Relax! È importante non scoraggiarsi. È normale non capire tutto subito, ma le parole più importanti vengono sempre ripetute più volte, quindi inizierai a capire prima di quello che pensi.
Ora che sai qual è il modo più efficace per guardare Netflix e nel frattempo migliorare il tuo inglese, non rimane che scegliere lo show giusto con cui cominciare. Anche questa volta Netflix e John Sloan svelano danno preziosi consigli per individuare i contenuti più adatti per il tuo livello e per avere un accento perfetto! Non tutti gli show sono uguali per imparare l’inglese: vuoi passare per un perfetto British lord o vuoi immedesimarti in una posata Lady londinese? Oppure ti stai preparando per andare in vacanza negli USA e vorresti mescolarti ai veri americani? Su Netflix trovi una varietà infinita di accenti!

 

American English
L’unica differenza dell’inglese parlato negli Stati Uniti è che ha un accento diverso, in qualche senso più “storpiato”, è ricco di parole di slang e alcune sono scritte in modo più semplice rispetto all’inglese britannico. Se vuoi migliorare la tua pronuncia e il tuo vocabolario di ‘American English’, grazie al catalogo di Netflix avrai l’imbarazzo della scelta e potrai fare un vero e proprio viaggio degli States tra accenti e ambientazioni differenti a seconda del tuo show preferito.

 

Livello base: per cominciare
Per chi ha ancora un livello elementare, su Netflix ci sono film come Forrest Gump, in cui il protagonista, interpretato da Tom Hanks, parla lentamente e in modo molto chiaro. In generale, nei documentari gli speaker parlano piano e i concetti sono più facili da seguire, quindi per cominciare ad abituarsi all’accento americano possono essere utili contenuti come Chef’s Table oppure The Bad Kids, nel quale alcuni ragazzi americani parlano dei loro problemi nel mondo moderno: perfetto per ascoltare l’American English di tutti i giorni parlato da ragazzi normali.
In ogni caso, come vedremo, il consiglio di John Sloan per chi ha un livello elementare è di seguire anche i contenuti per bambini e ragazzi.
Livello intermedio: sei pronto per fare il salto di qualità? Nella serie Orange Is The New Black potrete ascoltare l’accento e i modi di dire tipici di New York. La serie è ambientata in una prigione per donne, quindi in una situazione di per sé “drammatica”, ma che spesso rivela anche un lato molto divertente: questo meccanismo crea un paradosso che in inglese si chiama “black comedy”. Le donne di Orange Is The New Black usano un umorismo e un’ironia molto taglienti e pronunciate per sopportare una situazione difficile. New York è anche la città di alcuni dei supereroi preferiti di Netflix: Marvel - Daredevil e Marvel’s Iron Fist sono le serie TV perfette per scendere virtualmente tra le strade di New York e imparare a parlare come un vero americano. Per un accento americano very cool e più ‘West Coast’, le serie TV Breaking Bad e Santa Clarita Diet, vi faranno immergere nella vera atmosfera texana e californiana. Se volete imparare il lessico di una vera fashion-addict californiana e preferite un accento più standard, Girlboss è la serie ispirata dalla storia vera di Sophia Amoruso, fondatrice del brand di moda Nasty Gal.
Un’altra serie da guardare per ascoltare un accento americano standard senza troppe inflessioni è Tredici, la storia di Clay Jensen (Dylan Minnette), un ragazzo che al ritorno dalla scuola trova sulla porta di casa una misteriosa scatola con su scritto il suo nome. Nella scatola scopre delle cassette registrate da Hannah Baker (Katherine Langford), una compagna di classe per la quale aveva una cotta e che si è tolta la vita due settimane prima.

 

British English
Veniamo finalmente all’inglese classico, quello British! In Inghilterra esiste il “Queen’s English”, parlato dall’upper class... Si tratta di un inglese molto ricco, ma a volte un po’ più difficile da comprendere per gli stranieri. Vediamo quindi quali sono i migliori show per padroneggiare il common English e il Queen’s English.

 

Livello base: per cominciare
I migliori esempi di common English per un livello elementare si trovano nei film e nelle serie TV di Ricky Gervais, uno dei comici più popolari dell’Inghilterra! L’originale Netflix su cui fare affidamento ancora una volta è la serie Ricky Gervais è Derek. Per chi sta passando dal livello elementare a quello intermedio, una buona soluzione è David Brent: Life on the road, in cui il protagonista dice sempre le cose sbagliate al momento sbagliato. Super funny! Come per l’American English, anche per l’accento British i documentari sono utilissimi, e il consiglio di John Sloan è The Investigator: A British Crime Story: un detective che riapre un caso di un omicidio non risolto in Inghilterra, con risultati scioccanti.
Se poi ti piacciono i migliori documentari sulla natura, Netflix è perfetto per te, tutti i documentari di David Attenborough sono adatti ad ogni livello, oltre ad essere suggestivi e interessanti. David Attenborough è in assoluto il migliore speaker di inglese e il film maker più amato dagli inglesi. Documentari come Pianeta Terra e Frozen Planet sono una miniera d’oro per tutti livelli, grazie al modo di parlare chiaro e scandito di Attenborough.

 

Livello intermedio: sei pronto per fare il salto di qualità?
Per essere sicuri di saper conversare con dei veri nobili inglesi, è imprescindibile vedere The Crown, la serie TV originale Netflix che parla della storia di Elisabetta II, la regina del Regno Unito, da quando era bambina fino all’incoronazione. Per percepire meglio la differenza tra il Queen’s English e il Common English, l’ideale è una maratona binge-watching di Downton Abbey, serie TV ambientata negli anni ’10 e ’20 e che parla di una famiglia nobile, le cui vicende si intrecciano a quelle della servitù.

 

Now that you know how to become an English pro, enjoy your binge-watching with Netflix!

 

Informazioni su Netflix
Netflix è la più grande rete di Internet TV del mondo, con oltre 100 milioni di abbonati in più di 190 paesi, che ogni giorno guardano più di 125 milioni di ore di programmi televisivi e film, tra cui serie originali, documentari e lungometraggi. Gli abbonati possono guardare tutto ciò che vogliono in qualsiasi momento, ovunque e in pratica su ogni schermo connesso a Internet. I programmi si possono guardare, mettere in pausa e riprendere a piacimento, senza interruzioni pubblicitarie e senza impegno.