BIG MAMA - BIG MAMA PROGRAMMA CONCERTI DAL 4 AL 6 MAGGIO 2017

29.04.2017 11:01

 

 

BIG MAMA

PROGRAMMA CONCERTI DAL 4 AL 6 MAGGIO 2017

 

 

MINUSCOLO SPAZIO VOCALE

giovedì 4 maggio 2017

Ingresso libero

Apertura ore 21,00 – concerto ore 22

“Fenomenali poteri cosmici…” diceva il genio della lampada.
 Troppo piccolo per un coro e troppo grande per essere solo un gruppo vocale, il Minuscolo già noto al mondo come “dodicetto” nasce nel 2015 su iniziativa del suo direttore Dodo Versino, già ideatore di progetti strampalati e coraggiosi quali Anonima Armonisti, VokalFest, Coro Cantering e Grifoncoro. Sei uomini e sei donne provenienti dalle esperienze canore più disparate — dai cori di musica popolare al gospel, dalla musica barocca al canto jazz — formano sei minuscole sezioni, che interpretano con lo stesso sublime piacere capolavori del rinascimento e composizioni contemporanee, musica sacra e vocal-pop, Johann Sebastian Bach e Freddie Mercury… Il MINUSCOLO SPAZIO VOCALE ed il suo repertorio possono sembrare messi insieme a “random” (altro nome preso in considerazione): gli elementi vanno e vengono, i brani cambiano di epoca e provenienza, persino i giorni e gli orari delle prove sbatacchiano in balia di tredici vite incasinate e dei mille progetti di ciascuno.
Ma alla fine è evidente che a tenere insieme il tutto siano il fanatismo condiviso per la musica e la felicità sempre nuova di cantare in armonia.

L’organico del Minuscolo è così composto:

Soprani: Serenella Casilli – Olivia Calò 

Mezzosoprani: Caterina Sansonetti – Giulia Marinelli

Contralti: Mariagiulia Focarelli – Chiara Meschini

Tenori: Daniele D’Alberti – Pietro Meschini

Baritoni: Mauro Ciarniello – Marco Proietti

Bassi: Enrico Dedola – David Ravignani

Direttore: Dodo Versino

 

 

LUCY SOUL BAND

venerdì 5 maggio 2017

A Soul Experience… un viaggio attraverso la “Musica dell’anima” sulle orme delle voci e dei brani storici della musica Soul, dalle origini al New Soul contemporaneo. La scintilla si accende ascoltando Aretha Franklin e Stevie Wonder e da quel momento nasce una passione che guiderà Lucy Campeti attraverso il blues, il gospel, lo spiritual, il funk e il soul. Tutta la musica nera che nasce dall’anima e che si contamina e si fonde in mille sfumature, anche grazie agli artisti soul più recenti. Sfumature che sono racchiuse nel repertorio della band, un combo di ottimi musicisti di esperienza internazionale, accomunati dalla voglia di emozionarsi e di suonare per un pubblico coinvolto, suscitando vibrazioni nel profondo dell’anima. In fondo non è difficile trasformare una canzone che si ama, in un brano soul… Lucy Campeti (voce) – Muzio Marcellini (tastiere e cori) – Alfredo Bochicchio (chitarra) – Mimmo Catanzariti (basso) – Stefano Marazzi (batteria). Ecco alcuni brani in programma nella serata: I knew you were waiting (Aretha Franklin e Michael Mac Donald), I can’t stand the rain (Ann Peblees), Signed, sealed, delivered, I’m yours (Stevie Wonder), Not that kind (Anastacia), Respect (Aretha Franklin), Ain’t nobody (Chaka Khan), I can explain (Rachelle Ferrell), I heard it through the Grapevine (Marvin Gaye), A woman left lonely (Janis Joplin), I never loved a man (Aretha Franklin), If you don’t know me by now (Harold Melvin and the blue Notes), Mustang Sally (Wilson Pickett), Through the fire (Chaka Khan), Part time lover (Stevie Wonder), So what the fuss (Stevie Wonder), Hard to handle (Otis Redding), It ain’t over till it’s over (Lenny Kravitz), You might need somebody (Randy Crawford), Back to the river (Susan Tedeschi), Would I lie to you (Charles and Eddie).

 

 

SARA BERNI BLUES BAND

sabato 6 maggio 2017

SARA BERNI è stata per alcuni anni front woman della soul orchestra Bianca Blues e i Sette Soul. E’ stata anche programmata su “The Finest Ingredients” tra la migliore musica Soul mondiale accanto a veri mostri sacri (Solar Radio, UK), corista e spalla per i più grandi artisti italiani, testimonial per l’Alta Moda come cantante e modella, artista spalla per Sting nel 2000, esponente bianca d’eccezione nelle più grandi rassegne e festival Gospel, turnista per RDS, Radio Capital, Rai e Mediaset, autrice premiata dal Billboard Song Contest americano. In programma stasera un repertorio di grandi classici e alcune perle, da Ray Charles ad Etta James passando per BB King ma anche “Feeling Alright” di Dave Masson o ballad come “Ain’t no Sunshine” di Bill Whiters con il sound arcaico della Lap Steel guitar. Una serata imperdibile Biografia: Sara Berni, voce solista, corista, autrice di testi musicali e teatrali, doppiatrice. Messa in onda molte volte in “The Finest Ingredients”, programma dedicato alla migliore musica Soul mondiale accanto a veri mostri sacri. Solar Radio (UK); “Certificato di merito” dal “Billboard Song Contest” americano aperto a tutto il mondo. Nel 2000 apre il concerto di Sting a Città del Capo. Con “Vocintransito” , vince i premi “Gospel Jubilee Festival” (RAI SAT), “Teate Gospel Festival”; “Voceania”; partecipa a “Jazz for Children” all’Auditorium di Roma (per “Save the Children”).